SCARICA LA MOBILE APP

Obiettivi Strategici

Premessa

Il Progetto “Risk Management – RM 102” prende come riferimento il settore ICT indicato nella Strategia Regionale per l’Innovazione 2007-2013 della Regione Siciliana, e si propone di integrare funzionalmente il mondo della ricerca con il sistema produttivo siciliano per promuovere il trasferimento tecnologico a favore dell’innovazione e della competitività regionale.

Obiettivo generale

Il progetto Risk Management, partendo da un attento studio delle attività industriali legate alla manutenzione e gestione degli impianti di produzione, si pone come obiettivo generale di informatizzare l’analisi della valutazione dei rischi, per proteggere le persone, i beni, il territorio e l’ambiente. Sono espresse quindi soluzioni informatiche molto innovative per migliorare la certificazione della sicurezza di tutte le operazioni industriali, quelle a rischio di incidente rilevante, di routine e delle fermate degli impianti. Le azioni di sicurezza conseguenti sono inserite nel sistema di gestione informatico di emissione dei permessi di lavoro a favore degli insediamenti industriali RIR (Rischio di Incidente Rilevante) o potenzialmente pericolosi, i cui stabilimenti e indotti, in Sicilia coinvolgono centinaia di imprese.

Obiettivo specifico

L’obiettivo specifico del progetto RM 102 è la creazione di un sistema informatico “Risk Management” che assiste durante le operazioni industriali di manutenzione e gestione degli impianti di produzione, sia il preposto che l’esecutore, al fine di consentire lo svolgimento dei lavori con la massima sicurezza sia per le persone che per l’ambiente. In tal senso, il progetto mira soprattutto alla informatizzazione delle “operazioni” in modo da spostare la conoscenza delle metodologie e delle procedure di sicurezza da applicare dalle persone che possiedono una “Conoscenza Tacita”, nel sistema computerizzato, che al contrario possiede e genera una “Conoscenza Esplicita”, quindi condivisa e facilmente fruibile e certificabile. Il progetto “Risk Management RM 102” comprende principalmente un’approfondita attività di ricerca per generare un “Tool” di “Knoweldge Management” che affronta la gestione delle operazioni in modo innovativo, a tutto vantaggio della sicurezza. Il software infatti ha l’obiettivo di creare una “autostrada di azioni sicure” che riducano l’errore umano e lascino al preposto ed all’esecutore tempo per organizzare meglio il lavoro.

Obiettivi intermedi

In riferimento alle Macro-Fasi di sviluppo del progetto, gli obiettivi intermedi del progetto sono:

  • Raggiungere un grado di integrazione operativa tra PMI e Organismi di Ricerca (I Macro-Fase);
  • Identificazione stato utilizzo ICT negli insediamenti RIR e o potenzialmente pericolosi: limiti e opportunità delle ICT per il rischio antropogenico (II Macro-Fase);
  • Elaborazione (analisi di dettaglio) software RM (III Macro-Fase);
  • Implementazione software RM (IV Macro-Fase);
  • Raccolta, analisi e diffusione dei dati/risultati del progetto (V Macro-Fase).

 

Problematica AffrontataObiettivi Tecnologici del ProgettoObiettivi StrategiciPiano di LavoroSAL – Stato Avanzamento LavoriDocumento Pericoli Finali La ricerca industriale ed il rischio antropogenico nella provincia di Siracusa